Gli 8 Rimedi naturali per la sinusite


La sinusite è un’infiammazione delle pareti dei seni nasali, ovvero le cavità che collegano bocca, naso, fronte, occhi e guance, e che ci permettono di respirare. La sinusite si manifesta solitamente solo nei soggetti con i seni paranasali perfettamente sviluppati, per cui non colpisce i bambini fino ai 6-7 anni d’età. Provoca la nascita di muco e ostruisce buona parte delle cavità, creando problemi respiratori. 

rimedi naturali per la sinusite

Lo sviluppo dell’infiammazione di solito avviene tramite l’inalazione di agenti esterni dannosi, come polline, smog, batteri, funghi e così via. E i suoi sintomi sono: senso di schiacciamento della zona naso-guance-fronte; mal di testa; muco che diventa giallo-verde; dolore dietro le orecchie; malessere generale. 

La sinusite è una patologia da non sottovalutare perché potrebbe diventare cronica, con sintomi ben peggiori. Quando invece l’infiammazione è ancora di entità lieve, potrete intervenire con i rimedi naturali per sinusite. Vediamo quali sono.

Piantaggine

Si tratta di una pianta erbacea con straordinarie proprietà espettoranti e antinfiammatorie per le mucose. La piantaggine infatti era uno dei rimedi naturali più utilizzati dai nostri nonni per curare le infezioni batteriologiche e favorire l’espulsione del muco dalle cavità. 

La grande presenza di principi attivi (come glucosidi, mucillaggini, tannini, pectine, iridoidi, flavonoidi, acido salicilico e sali minerali) conferisce alla pianta delle capacità antinfiammatorie, antibatteriche, espettoranti, bechiche e astringenti. Dovrete bere la piantaggine in forma di tintura madre diluendo 40 gocce in mezzo bicchiere di acqua per due volte al giorno, lontano dai pasti. 

Bere molta acqua

Stare idratato è sicuramente il miglior consiglio. E’ bene bere almeno 1 bicchiere d’acqua ogni 2 ore per agevolare lo scioglimento del muco.

Neti Lota

Fare lavaggi nasali con il Neti Lota aiuta a liberare il muco dalla cavità nasale.

Non l’avete mai sentito nominare? Chi l’ha provato afferma che è sicuramente il miglior modo di fare i lavaggi nasali anche in caso di sinusite. 

Leggi:  Rimedi naturali per cistite

Qui trovate un esempio di Lota Neti giudicato molto efficace

Spray salini con Acqua di Mare

Se vuoi rimanere sui metodi naturali puoi usare uno di quegli spray con acqua di mare, efficaci e senza controindicazioni.

Uno 100% naturale è questo Sterimar per esempio

Quercetina

Non avete mai sentito parlare della Quercetina (qui trovi un articolo dedicato)?

E’ una sostanza che si trova naturalmente nel tè verde, nelle mele (qui trovate tutte le qualità delle mele, alcune che non avresti mai detto) e nelle cipolle.

E’ un antiossidante e secondo l’Alternative Medicine Review aiuta a ridurre la sinusite. Lo studio suggerisce di utilizzare l’equivalente di 400/500mg 3 volte al giorno. Qui trovate la versione potenziata grazie all’aggiunta di Vitamina C

Qui trovate lo studio sull’utilizzo di Quercetina per la sinusite cronica (Link Pubmed )

Vapori con olio essenziale di eucalipto

In caso di sinusite, i vapori sono senza dubbio un toccasana per le vie respiratorie, in quanto riescono a sciogliere il muco ed elevarne il volume, facilitando l’espulsione. Basterà riempire un contenitore con dell’acqua bollente e respirare il vapore coprendo la testa con un asciugamano. 

L’olio essenziale di eucalipto, ovviamente lo dovrete versare nell’acqua calda, con una quantità di 10 gocce per ½ litro. Contribuirà ad alleviare la vostra sinusite grazie alla sua azione antisettica e antinfiammatoria, e donandovi un benessere assicurato. 

Propoli

La propoli è una resina che si trova in alcuni tipi di alberi, e che le api raccolgono per poi “impastarla” con i pollini, gli enzimi e la cera che il loro corpo produce. Utilizzano questa resina per creare una sorta di scudo protettivo in vista del freddo invernale, al fine di proteggersi da batteri e virus.

Se lo fanno le api, perché non usufruirne anche noi? Sapevate che la propoli ha delle incredibili proprietà antimicrobiche, antivirali e antimicotiche? Ciò significa che daranno un grossissimo contributo alle vostre difese immunitarie per espellere più batteri e muco possibile, e curare la sinusite. 

Leggi:  Creme e Pomate per Emorroidi

Potete trovare la propoli in erboristeria, oppure in vari siti online. Ma assicuratevi sempre dell’affidabilità del venditore.

Riposo

Questo è un consiglio che troverete per moltissimi malanni ma è verissimo.

Riposare almeno 7 ore al giorno è importantissimo per il nostro organismo. Con la sinusite però spesso è più difficile visto che la posizione sdraiata aumenta i sintomi di questa malattia.

Il consiglio è di tenere rialzata la testa con diversi cuscini o con un supporto (io per esempio apro il divano letto e uso il bracciolo del divano per appoggiare la testa)

Cosa non fare quando si ha la sinusite?

Ecco i cibi da evitare con la sinusite (cronica e non) per diversi motivi: possono disidratare il corpo (il vostro obiettivo è tenerlo idratato più possibile) o aumentare la produzione di Muco (ne avete già abbastanza e dovete invece ridurlo o quantomeno renderlo più liquido possibile).

  • Alcolici
  • Bevande contenenti caffeina
  • Latte e derivati
  • Zuccheri raffinati
  • Acidi Grassi Omega 6
  • Glutammato Monosodico

Articoli Recenti